E quindi ancora una volta tutto si è risolto per il meglio, le precauzioni sono state efficaci, solo poche vittime sembra siano state 21  (meglio sempre non averne proprio), disagi vari, 4.5 milioni di persone senza energia elettrica, 65 milioni di persone evacuate nel corso del cammino di distruzione compiuto da quella che ora viene considerata dagli esperti solo una tempesta tropicale (venti a circa 45 mph)  e qualche miliardo di dollari di danni.

Comunque Irene si è dimostrato essere un vero flagello per la costa medio orientale degli States, le perdite economiche sono state stimate dagli esperti  in circa 10 mld di dollari, tra danni alle infrastrutture e voli cancellati (sembra siano stati 10.000, solo nel week end) e lo stesso Presidente Obama che afferma che tutto ciò non è tutto, le conseguenze per gli abitanti dureranno ancora settimane, se non mesi.

Comunque il peggio è passato sembra essere il concetto chiave che distoglie l’attenzione dall’intera vicenda o quanto meno ne riduce l’interesse dei media mondiali già pronti in prima linea a documentare l’ennesimo disastro naturale.

Sollievo per tutti quindi, tranne per l’economia statunitense che ha dovuto incassare un altro duro colpo stavolta assestato dalla natura e non dalla borsa, io comunque credo che le cose siano strettamente collegate, e credo anche che con il cambiamento climatico in corso, dobbiamo prepararci ad assistere (si spera sempre non in prima persona) a fenomeni del genere sempre più spesso e a conteggiare tali danni sempre più di frequente……fino a che potremo farlo, già perchè oramai i danni causati da eventi naturali alle varie economie mondiali sono già ora di difficile computo, e intanto continuiamo con il nostro folle andazzo di inquinatori, speculatori, e razziatori di ogni forma di ricchezza e risorsa naturale, il tutto ovviamente in maniera non sostenibile……che dirvi cari amici, aspettiamo allegramente il prossimo evento catastrofico da guardare in tv in hd, a parer mio non dovremo aspettare neppure tanto in fin dei conti.

Change your focal point……..ACT NOW!!!

 

Advertisements