Quelli di voi che seguono con attenzione l’evoluzione dell’approvigionamento energetico e le politiche ad esso connesse, sicuramente avranno almeno una volta sentito parlare delle politiche di cap and trade .
Il cap and trade così come il concetto di carbon markets, secondo me sono destinati ad evolversi in una miriade di modificazioni legislative volte unicamente a lasciare inalterati i quantitativi di combutibili fossili a disposizione delle grandi potenze industriali mondiali, fino a quando ….questo non ci è dato saperlo; benchè rivestano un’importanza oggi, tra un ventennio secondo me non ne rimarrà traccia, questo perchè tali “opportunità” saranno soppiantate totalmente, così come lo sarà l’uso di combustibili fossili a beneficio dell’energia nucleare….

Il nodo della questione è     -energia al minor costo possibile….- e su questa linea si svilupperà la politica energetica mondiale !!!

Voi cosa ne pensate ? Non è la solita discussione su nucleare si o nucleare no, non sarà una questione di dove sorgerà la centrale Brasile, Francia o Italia non farà nessuna differenza poichè……. per ora……alternative al rapporto energia/prezzo garantito dall’ nucleare non ce ne sono, molti stati a cominciare dai  più indebitati dovranno per forza ricorrere al nucleare, è troppo allettante l’offerta ……pensateci anche voi, non vi piacerebbe che la vostra macchina a idrogeno vi faccia risparmiare tanti soldini, manodopera inutile , strizzando l’occhio all’ecologia? Certo che vi piacerebbe, peccato però che per produrre l’idrogeno che fà muovere la vostra macchinina serva una grande quantità di energia!

Ma non temete tra un pò ci sarà il nucleare, ma non quello vecchio pericoloso e pieno di scorie , un nucleare nuovo…. e a detta di molti sicuro e anche ecologico perchè ci permetterà di affrancarci dalla fatica che fà la nostra coscienza nel vedere tutti i giorni gli effetti dell’inquinamento finquì prodotto dall’uso dei vecchi combustibili fossili.

Voi ci credete ?

L’energia nucleare come grande opportunità o come cul de sac dal  quale, una volta che ci si infila non si sà quando se ne potrà venir fuori considerando tutti i rischi connessi.

Act now !

Listen the Planet listen Planetvoice

 

Annunci