Forse tutti voi sapete che la ricerca genetica sta facendo passi da gigante, quello che forse non sapete è che l’unica specie di cui l’uomo ha una mappatura dei geni completa non ha nulla a che fare con i giganti, ma anzi è un piccolo verme di circa 1 mm di lunghezza.

Il suo nome nella nomenclatura binomia, (che è poi la nomenclatura base per la catalogazione delle specie, formata da un nome composto da 2 parti, dove la prima esprime il Genere e la II la Specie, queste 2 parti poi vengono seguite di solito dal nome dello scopritore e dall’anno di scoperta separati dalla virgola) è  Caenorhabditis elegans un organismo che vive prevalentemente in suoli di ecosistemi dal clima temperato; dal punto di vista morfologico  si presenta trasparente e, come tutti i nematodi, presenta una forma vermiforme cilindrica a simmetria  bilaterale, con una tegumentazione a cuticola collagenica (ricordiamo che il collagene è la proteina più abbondante nei mammiferi ed è formata da una  struttura trielicoidale di catene polipeptidiche) . Ogni singola catena è formata da circa 1000 amminoacidi ed è pressoché completamente avvolta ad elica);

 Il sequenziamento dell’intero genoma del Caenorhabditis elegans è stato annunciato nel numero di Science dell’11 dicembre 1997 come il primo completato su un organismo pluricellulare.

Annunci